Estate in Italia: in quali regioni serve registrarsi?

giovedì 16 luglio 2020

L’allentarsi del lockdown ha fatto tornare l’argomento vacanze nelle conversazioni di milioni di italiani che, come dimostrano alcuni recenti studi, stanno modificando le proprie abitudini puntando sul turismo di prossimità.

vacanze in Italia post covid

La riapertura dei confini non è però stata uniforme, né tra nazioni vicine né internamente tra regioni. La fase 3 ha infatti permesso alle singole regioni di scegliere le modalità di ingresso all’interno del proprio territorio. Così regioni come la Sardegna, la Sicilia, la Puglia, la Basilicata e la Calabria, in vista della imminente stagione turistica hanno deciso di tutelarsi nei confronti di un’affluenza non compatibile con le nuove disposizioni sanitarie.

In generale la richiesta è quella di effettuare una registrazione o un’autodichiarazione con la promessa di tenere traccia dei propri spostamenti durante la propria vacanza. Questo permetterebbe alle ASL locali di controllare eventuali focolai eliminando, o almeno riducendo, l’incognita legata ai turisti.

Andiamo ora a vedere nel dettaglio come funziona la registrazione nelle singole regioni:

Puglia

puglia vacanze post covid

L’accesso in Puglia prevede la compilazione di un modulo di auto-segnalazione disponibile sul sito PugliaSalute. Le informazioni da fornire sono: la data di arrivo, quella di partenza, il luogo di provenienza e quello di destinazione con eventuali tappe intermedie. Il documento, conservabile anche in copia digitale, deve essere portato con sé per tutta la permanenza. Inoltre sarà necessario tenere per trenta giorni l’elenco dei luoghi visitati e delle persone incontrate durante il proprio soggiorno in Puglia.

Basilicata

basilicata vacanze post covid estate 2020

La pagina dedicata al Coronavirus della Regione Basilicata dice:

[...] l’Ordinanza dispone l’obbligo di comunicazione immediata al medico di base, al pediatra, in caso di minori, o al numero verde istituito dalla Regione 800.996688 per tutte le persone che giungono o rientrano in Basilicata dall’estero con qualsiasi mezzo di trasporto pubblico o privato.
E’ possibile anche registrarsi sulla piattaforma informatica “Registra COVID” indicando luogo di provenienza, di destinazione principale, periodo di soggiorno, recapiti telefonici.

Sardegna

Sardegna vacanze post covid estate 2020

Chi vuole passare la propria vacanza in terra sarda dovrà registrarsi tramite una piattaforma realizzata dalla Regione Sardegna.
La procedura, che può essere svolta completamente online tramite computer, tablet o smartphone, richiede di inserire i luoghi di provenienza e destinazione oltre ad eventuali spostamenti all’interno dell’isola. Due giorni prima della partenza sarà inoltre necessario compilare un questionario obbligatorio sul proprio stato di salute, dichiarando di non manifestare sintomi Covid né di aver avuto contatti con persone che hanno contratto il coronavirus.
Dopo la compilazione si riceverà una mail che conferma l’avvenuta registrazione oltre a contenere un id personale e un link che rimanda alla propria scheda.
Tutti i viaggiatori dovranno portare con sé la ricevuta di registrazione per tutta la durata della vacanza in Sardegna.

Sicilia

Vacanze in Sicilia dopo il lockdown

Anche in quest’isola è necessaria la registrazione. attraverso il portale regionale Sicilia SiCura. L’accesso è possibile sia via browser che tramite app. Quest’ultima, nonostante non sia obbligatoria, è consigliabile poiché permette di tenere traccia dei propri spostamenti così da ricostruire accuratamente i contatti con le altre persone.
In caso di sintomi il turista dovrà prontamente chiamare il numero verde dedicato 800.458787.

Qualsiasi sia la meta è bene comunque controllare il sito della regione di destinazione per verificare che non ci siano state variazioni rispetto alle informazioni qui riportate.
Vuoi rendere ancora più comodo il tuo viaggio? Prenota subito il tuo parcheggio in aeroporto e parti in tutto relax
Buon viaggio!

Questo sito utilizza cookie. Per ulteriori informazioni vedi la nostra privacy.Chiudi
Loading Loading