Prenotazioni
02.7979

ParkinGO Campione mondiale delle due ruote

lunedì 07 ottobre 2019

Grazie al secondo posto nella tappa francese di Magny Cours, il giovanissimo Manuel Gonzalez ha conquistato il titolo mondiale della Supersport 300.
In sella alla sua Kawasaki, ha riscritto la storia delle due ruote, togliendo il primato di campione mondiale più giovane a Loris Capirossi, che vinse il titolo mondiale 125cc, sì a 17 anni, ma qualche mese più tardi rispetto al pilota di casa ParkinGO.
Per ParkinGO si tratta del secondo titolo del mondo dopo quello conquistato nel 2011 nella classe Supersport 600 con Chaz Davies. ParkinGO Kawasaki è in testa anche nella classifica del Campionato riservato ai team con 36 punti di vantaggio su Freudenberg KTM. Sfida aperta fino alla tappa del Qatar, dove i tre piloti del Team ParkinGO proveranno a completare il triplete (campionato piloti, costruttori -vinto da Kawasaki nella tappa precedente- e squadre).

Gonzalez World Champion Supersport 300 with ParkinGO Kawasaki Team

«Questa per me è stata una stagione pressoché perfetta» ha commentato il giovanissimo campione Gonzalez «sono riuscito in quasi tutte le gare a vincere o a salire sul podio, non ho parole per definire cosa provo in questo momento. In primo luogo grazie alla mia famiglia che ha fatto tanti sacrifici per me e al team Kawasaki ParkinGO».
Giuliano Rovelli (Team Owner ParkinGO Kawasaki) ha poi aggiunto: « Il successo di oggi è un riscontro molto importante del lavoro che in questi anni abbiamo fatto nel motociclismo. Manuel Gonzalez è oggi il più giovane pilota nella storia della motovelocità; un anno fa lo vidi in azione e da allora decisi che sarebbe stato nella nostra squadra di quest’anno e 12 mesi dopo è Campione del mondo. Per noi è un momento bellissimo e ce lo godiamo fino in fondo, ringrazio la squadra, i collaboratori, i nostri sponsor e i fornitori tecnici. Ora manca solo l’ultimo tassello, vincere in Qatar la Coppa riservata ai team».

Filippo_Rovelli_ParkinGO_Team_Vittoria_Vallelunga_CIV

Ottimo risultato anche per Filippo Rovelli che con un'entusiasmante gara a Vallelunga corona una stagione di podi e diventa vicecampione CIV.
«Ieri ho dichiarato che avrei dato tutto per vincere e per tenere aperto il Campionato, per questo ho solo pensato a stare davanti e a cercare di distanziare gli avversari» ha dichiarato il giovane pilota gallaratese dopo la gara. «Sono contentissimo per come ho corso e per avere iniziato e concluso il Campionato sul gradino più alto del podio».

Questo sito utilizza cookie. Per ulteriori informazioni vedi la nostra privacy.Chiudi
Loading Loading