Viaggi in pausa fino a metà febbraio

venerdì 15 gennaio 2021

Nella notte del 13 gennaio, il governo ha approvato il decreto che prolunga lo stato di emergenza nazionale al 30 aprile 2021 e conferma fino al 15 febbraio 2021 il divieto già in vigore di ogni spostamento tra Regioni o Province autonome diverse, con l’eccezione di quelli per motivi comprovati di lavoro, salute o necessità.

Confermata anche la possibilità di spostarsi verso un'altra abitazione privata ad un massimo di due persone (senza considerare nel conteggio i minori di 14 anni e le persone disabili o non autosufficienti), una volta al giorno, dalle 5 alle 22.
Tale spostamento, si legge nella nota rilasciata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, può avvenire all’interno della stessa Regione, in area gialla, e all’interno dello stesso Comune, in area arancione e in area rossa, fatto salvo quanto previsto per gli spostamenti dai Comuni fino a 5.000 abitanti.

strada vuota senza automobili

Unico spiraglio per l’intero settore turismo è la nuova zona bianca che, a differenza delle tre precedentemente note, subirà minori restrizioni. Per poter essere definita bianca la regione dovrà avere un’incidenza dei contagi, per tre settimane consecutive, inferiore a 50 casi ogni 100.000 abitanti.

Novità anche sul fronte musei, aperti nelle regioni gialle nei giorni feriali, e crociere. Nell’ultimo decreto infatti viene riportato come “i servizi di crociera possono essere fruiti da coloro che non siano sottoposti ovvero obbligati al rispetto di misure di sorveglianza sanitaria e/o isolamento fiduciario. È consentito alle navi di bandiera estera impiegate in servizi di crociera l’ingresso nei porti italiani. Sono vietate le escursioni libere, per le quali i servizi della crociera non possono adottare specifiche misure di prevenzione dal contagio”.

Gli impianti sciistici rimangono chiusi almeno fino al 15 febbraio, facendo così perdere le speranze per una possibile ripresa durante la stagione invernale.

Questo sito utilizza cookie. Per ulteriori informazioni vedi la nostra privacy.Chiudi
Loading Loading