phone
Prenotazioni
02.7979

IATA: passeggeri pre-covid entro il 2024

mercoledì 09 marzo 2022

4 miliardi di viaggiatori entro 2 anni. Questa la stima dell’International Air Transport Association (IATA) che ha previsto un superamento dei numeri registrati nel 2019 da qui al 2024.

passeggero in aeroporto

La crescita del traffico aereo nei prossimi anni

Nel 2021 il numero totale di viaggiatori era al 47% rispetto ai livelli del 2019. Questa cifra, stando alle previsioni attuali, dovrebbe salire all’83% nel 2022, quindi al 94% nel 2023 per poi arrivare al 111% nel 2025.
Numeri simili si registrano anche per quel che riguarda i passeggeri di voli internazionali e voli domestici (con questi ultimi leggermente più ottimistici a causa delle restrizioni internazionali legate alla pandemia COVID-19).

Walsh: “Le persone hanno voglia di viaggiare”

“Nonostante la variante Omicron le persone hanno voglia di viaggiare e, quando le restrizioni verranno tolte, le persone torneranno a volare. La strada verso la normalità è ancora lunga ma le previsioni ci permettono di essere ottimisti” ha dichiarato Willie Walsh, direttore generale di IATA.
Fortunatamente sempre più governi hanno capito che le restrizioni hanno un impatto ridotto sulla diffusione del virus -ha continuato Walsh- e le conseguenze sociali ed economiche non sono sostenibili in un numero sempre maggiore di mercati”.

Questo sito utilizza cookie. Per ulteriori informazioni vedi la nostra privacy.Chiudi
Loading Loading